Genta amia

Armonizzazione di Bruno Zanolini

Canto Militare 



Testo

Gent'amia vo' soldà
prend pas de sagren
ma co' flor ti laissà fala tegnì.

Descrizione

I numerosi dialetti ladini ancor vivi nelle vallate svizzere e italiane si sogliono dividere schematicamente in tre sezioni: occidentale, centrale e orientale, nell'ambito delle quali si distinguono ulteriormente diversi gruppi dialettali. Della prima sezione (territorio dei Grigioni) fa parte il dialetto romancio. Questo è uno dei più antichi canti di soldati oggi conosciuto in lingua romancia; il testo dice: Gentile amica, vado soldato: / non prenderti dispiacere, / ma quel fiore che ti ho lasciato / fallo durare. La grave e suggestiva melodia, veramente pregevole, è perfettamente intonata al testo.