La moretina

Armonizzazione di Giovanni Veneri

Canto Popolare 
Provenienza: Trentino



Testo

La moretina la va alla röza
la se 'ndeniza a resentar
passò di lì un bel cavaliere
e un sassetto el g'ha tirà
el staga fermo sior cavaliere
che tuta l'acqua el m'ha 'ntorbolà.

Il cavaliere senza creanza
'n altro sassetto el tira ancor
e le camise bianche de lino
con l'acqua torbola cambia color
diventa rossa la moretina
per la vergogna del grande amor.

La moretina la torna a casa
e da la mama la le ha ciapà
mi no g'ho colpa se son carina
il cavaliere el m'ha conquistà;
mama no darme l'è stà 'l cavaliere
che tuta l'acqua 'l m'ha 'ntorbolà!

Descrizione

Pur essendo stato raccolto nel Trentino il canto, assai diffuso, trae le sue origini in Lombardia, soprattutto nella zona della Brianza e del Mantovano. Il contenuto è generalmente uguale a quello di tutte le canzoni epico-liriche dell'Italia settentrionale. In questo caso i protagonisti sono: la fanciulla che si reca alla fonte ed il cavaliere che tenta di corrompere la "Moretina".